Il rock è di scena quando si deve far sentire la propria voce, quando la politica le istituzioni le banche le multinazionali sono completamente sorde a tutto quello che accade, anzi creano i peggiori scenari con la loro falsità e avidità fornendo notizie false e informazioni incomplete.

Allora ci vuole energia pura, fuoco che brucia queste giornate spente e che riaccende il cuore con il calore di un Amore Vero.

Riprendo il cielo, riprendiamoci quello che ci appartiene da sempre, riprendiamoci noi stessi. Grandi maestri di musica hanno collaborato alla stesura ritmica di questo brano e accompagnato la grintosa voce di Chiara Triggiani. Un brano ricco di cambi di atmosfera in pieno stile Eurythmics, per poi esplodere con il ritornello, finale tutto da gustare.

Un altro messaggio Chiaro e Profondo all’interno del progetto Musica per Cambiare il Mondo.

 

 



ASCOLTA L’ANTEPRIMA DEL BRANO “RIPRENDO IL CIELO”:

Audio clip: Adobe Flash Player (version 9 or above) is required to play this audio clip. Download the latest version here. You also need to have JavaScript enabled in your browser.

DURATA DEL BRANO COMPLETO 3:20

 

GUARDA IL VIDEO DI “RIPRENDO IL CIELO”

 
 

ACQUISTA L’MP3 DI “RIPRENDO IL CIELO” AD € 1,29

Per rimanere sempre in contatto con noi, essere aggiornato su tutte le news di “mcmmusica.com” e ricevere i nostri bonus e materiale scaricabile gratuitamente, compila il FORM che trovi qui sotto. Una volta compilato il FORM, verrai indirizzato automaticamente alla pagina di “I-Tunes” dove potrai acquistare il brano.


 

OPPURE:

Se non vuoi ricevere le nostre newsletter, o se ti sei già iscritto, clicca qui sotto
per acquistare il brano direttamente su “iTunes”

 

 
 
 

Per scaricare GRATIS la copertina (COVER)
e le parole della canzone (LYRICS)
clicca sul bottone qui sotto



ALTRI BRANI DI CHIARA TRIGGIANI:


 

Con l’acquisto di questo brano sostieni i Progetti che puoi conoscere visitando il sito www.laviadiuscita.net.
Questi Progetti servono a risolvere gravi problemi quali ad esempio: crisi economiche, disoccupazione, inquinamento, fame, profughi, O.G.M., miserie, ingiustizie ecc.. In questo modo sarà possibile creare un mondo sostenibile e rendere autosufficienti tutte quelle persone che amano o vogliono imparare ad amare e che hanno scelto la “condivisione” anzichè la “competizione”.